Il benessere comincia dalla tavola!

Da qualche settimana stiamo a casa, per il benessere di tutti, ma in questo periodo di quarantena è anche importante prendersi cura di se stessi.

Un prezioso aiuto può arrivare dalla vitamina D: indispensabile per la salute delle ossa, poiché serve per assorbire il calcio, è anche un importante immunomodulante.

Il divieto ad uscire di casa a causa dell'emergenza sanitaria, può provocare un deficit di vitamina D.

Infatti, per fissare la vitamina D è importante la luce solare: l'80% di questa vitamina viene sintetizzata a livello cutaneo grazie ai raggi ultravioletti B. E allora, tutti al sole! Che sia in balcone o alla finestra, si consiglia di rimanere almeno 15 minuti al sole con braccia e gambe esposte direttamente ai raggi solari (fonte: Assolatte).

Ma non solo: per coprire il fabbisogno quotidiano di vitamina D è importante anche l’alimentazione. Bisogna portare in tavola, ogni giorno, almeno uno degli alimenti che ne sono naturalmente ricchi, ossia uova intere (perché la vitamina D è concentrata nel tuorlo), pesce fresco o in scatola (come sgombro, sardine, tonno, pesce spada, salmone) e prodotti lattiero-caseari. Questi ultimi sono inoltre la miglior fonte alimentare di calcio ed è proprio quest’abbinata a renderli i migliori amici delle ossa, perché la vitamina D è necessaria per fissare il calcio e assorbirlo a livello intestinale (fonte: Assolatte).

Pronti per un pieno di sole e di Camoscio d'Oro?

16-04-2020-VitaminaD-Camoscio

Scopri i prodotti protagonisti di questa ricetta

formaggio a fette camoscio d'oro FetteMorbidissime faq

faq forma

Delicapra spalmabile faq

ovale-per-faq